Certificazione: FREQUENZA CON PROFITTO

Posizione sul Mercato del Lavoro: OCCUPATI

Livello di scolarità: DIPLOMATI

Descrizione: Il Responsabile Servizio Prevenzione e Protezione è la figura prevista dal D.Lgs. 81/08 e s.m.i. art. 32 il quale ricopre l'incarico all'interno dell'azienda e/o unità produttiva di verificare, promuovere, ed elaborare procedure di sicurezza e di igiene nei luoghi di lavoro. Tale figura collabora con il datore di lavoro, il rappresentante dei lavoratori per la sicurezza ed il medico competente al fine di promuovere la sicurezza nello svolgimento delle mansioni all'interno del ciclo produttivo.

Durata complessiva: 20 ore per ASPP, 40 ore per RSPP (ogni cinque anni a partire dalla conclusione del Modulo B comune)

Descrizione del Corso di Formazione:

Il percorso di formazione è riservato agli Addetti e Responsabili del servizio di prevenzione e protezione aziendale già formati ed ha una cadenza quinquennale. L'aggiornamento verterà sulle seguenti tematiche:
  • aspetti giuridico-normativi e tecnico-organizzativi
  • sistemi di gestione e processi organizzativi
  • fonti di rischio specifiche dell'attività lavorativa o del settore produttivo dove viene esercitato il ruolo compresi quelli riguardanti gruppi di lavoratori esposti a rischi particolari, quelli collegati allo stress lavoro-correlato, quelli riguardanti le lavoratrici in stato di gravidanza, nonchè quelli connessi alle differenze di genere, all'età, alla provenienza da altri Paesi e quelli connessi alla specifica tipologia contrattuale attraverso cui viene resa la prestazione di lavoro
  • tecniche di comunicazione, volte all'informazione e formazione dei lavoratori in tema di promozione della salute e della sicurezza nei luoghi di lavoro.

CARATTERISTICHE DEL PERCORSO
La frequenza è obbligatoria e pari almeno al 90% delle ore corso.
Numero massimo allievi 35

Informazioni

Ai fini dell'aggiornamento per RSPP e ASPP, la partecipazione a corsi di formazione finalizzati all'ottenimento e/o all'aggiornamento di qualifiche specifiche come quelle, a titolo esemplificativo e non esaustivo, dei dirigenti e dei preposti (ex. art. 37 d.lgs. n. 81/2008), dei lavoratori incaricati dell'attuazione delle misure di prevenzione incendi e lotta antincendio, di evacuazione dei luoghi di lavoro in caso di pericolo grave e immediato, di salvataggio, di primo soccorso e, comunque, di gestione delle emergenze di cui agli artt. 44, 45 e 46 del d.lgs. n. 81/2008, non è da ritenersi valida.

La partecipazione ai corsi di specializzazione (Modulo B-SP1, B-SP2, B-SP3, B-SP4) non è valida ai fini dell'aggiornamento per RSPP e ASPP.
Ai fini dell'aggiornamento per RSPP e ASPP, la partecipazione a corsi di aggiornamento per formatore per la sicurezza sul lavoro, si sensi del D.I. 6 marzo 2013, è da ritenersi valida e viceversa; la partecipazione a corsi di aggiornamento per coordinatore per la sicurezza, ai sensi dell'allegato XIV del d.lgs. n. 81/2008, è da ritenersi valida e viceversa.

Per i soggeti esonerati, ai sensi dell'art. 32, comma 5, d.lgs. n. 81/2008 e punto 1, allegato A, dell'Accordo Stato Regioni del 7 luglio 2016, l'obbligo di aggiornamento quinquennale decorre:
  • dalla data di entrata in vigore del d.lgs. n. 81/2008 e cioè dal 15 maggio 2008
  • dalla data di conseguimento della laurea, se avvenuta dopo il 15 maggio 2008.
Questo portale web utilizza cookie e tecnologie analoghe, proprie o di terze parti, al fine di garantirne il corretto funzionamento e ottimizzarne l'esperienza d'uso.
Cliccando su "OK" o continuando a navigare nel portale si accetta implicitamente l'utilizzo dei cookie. Per maggiori informazioni clicca su "Visualizza dettagli".
Se vuoi disabilitare l'utilizzo dei cookies accedi alla impostazioni del tuo browser, seguendo le indicazioni contenute in "Visualizza dettagli".