(ai sensi della DGR 10-5950 del 17/06/2013 - Regione Piemonte)

Durata: 600 ore di cui 377 ore di teoria, 208 ore di stage, 15 ore di esame finale

Frequenza: 3 giorni alla settimana

Certificazione: Qualifica professionale regionale

Destinatari: Operatori occupati presso servizi/strutture residenziali e semiresidenziali socio sanitari e sociali, pubblici e privati, con esperienza di almeno due anni nella funzione di assistenza diretta alla persona, maturata anche per periodi frazionati e in più servizi/strutture, al 17/06/2013.

Ulteriori requisiti richiesti ai fini dell'ammissione al corso:

  • Possesso di istruzione secondaria di primo grado;
  • Idoneità sanitaria specifica alla mansione rilasciata dal medico competente dell'A.S.R. o dell'agenzia Formativa

Crediti formativi:sono previsti crediti formativi in ingresso (previa somministrazione di prove di accertamento delle competenze), per coloro che sono:

  • in possesso dei requisiti di ammissione e abbiano maturato esperienza lavorativa nella funzione di assistenza diretta alla persona di almeno 10 anni;
  • in possesso dei requisiti di ammissione e di attestato di "Ausiliario socio sanitario specializzato";
  • in possesso dei requisiti di ammissione e di attestato di "Elementi di Assistenza familiare" (1° mod. oss).

Finanziamento: realizzabili solo mediante Fondi Interprofessionali o in autofinanziamento.

Profilo professionale

L'OSS è l'operatore che svolge attività indirizzate a:

  1. soddisfare i bisogni primari della persona in contesti diversi (residenze per anziani, ospedali, servizi semiresidenziali e comunità alloggio, assistenza domiciliare, ecc.)
  2. favorire il benessere e l'autonomia della persona.

Le attività dell'operatore sono rivolte alla persona ed all'ambiente e si concretizzano in:

  1. ascolto, osservazione e comunicazione con la persona assistita e la sua famiglia
  2. assistenza diretta ed aiuto domestico ed alberghiero
  3. interventi igienico-sanitari e di carattere sociale
  4. supporto gestionale organizzativo e formativo.

Alla figura professionale viene richiesta la capacità di collaborare con figure socio sanitarie (assistenti sociali, educatori professionali, infermieri, fisioterapisti, medici, ecc.) e del volontariato.

Questo portale web utilizza cookie e tecnologie analoghe, proprie o di terze parti, al fine di garantirne il corretto funzionamento e ottimizzarne l'esperienza d'uso.
Cliccando su "OK" o continuando a navigare nel portale si accetta implicitamente l'utilizzo dei cookie. Per maggiori informazioni clicca su "Visualizza dettagli".
Se vuoi disabilitare l'utilizzo dei cookies accedi alla impostazioni del tuo browser, seguendo le indicazioni contenute in "Visualizza dettagli".