Invia l'iscrizione

Destinatari

Disoccupati e Occupati nella direzione di presidi socio sanitari e sanitari, in possesso dei seguenti requisiti:

  • Laurea di I livello

Durata: 600 ore annuale di cui 288 ore di teoria, 300 di stage e 12 ore di esame

Frequenza: più giorni alla settimana

Certificazione: Specializzazione

Crediti formativi: previsti per competenze già acquisite in Master Universitari di I° e II° livello efferenti il comparto socio-sanitario o sanitario

Finanziamento: Fondi Interprofessionali o autofinanziamento

Descrizione del profilo: Il Direttore di Comunità Socio-Sanitaria è responsabile del coordinamento organizzativo, gestionale ed amministrativo del servizio. Agisce in base agli obiettivi e agli indirizzi gestionali definiti dal consiglio di mministrazione o da altri organismi preposti. Gli competono l'organizzazione generale delle attività, la verifica del raggiungimento degli obiettivi e la vigilanza sugli aspetti qualitativi dei servizi erogati. Possiede elevate competenze relazionali e garantisce la qualità dei progetti di salute. Il Direttore di Comunità Socio-Sanitaria opera nell'ambito dei servizi alla persona, residenziali e semiresidenziali, anche in attuazione della D.G.R. 45-4248 del 30 luglio 2012.

Obiettivi specifici:

  1. Redigere il progetto del servizio
  2. Pubblicizzare il servizio
  3. Erogare il servizio
  4. Scegliere le strategie organizzative del servizio
  5. Relazionarsi nel contesto esterno/interno
  6. Progettare il servizio
  7. Gestire il servizio
  8. Valutare la qualita' del servizio

L'attenzione formativa sarà inoltre rivolta a tutti gli obiettivi trasversali per il rafforzamento delle competenze complessive necessarie al Direttore di Comunità Socio-Sanitario, soprattutto sul fronte del management e della gestione delle risorse umane (cooperative learning).

Focus di valutazione:

  • Predisporre una procedura di intervento
  • Definire gli elementi costitutivi ed i processi di gestione di un bilancio aziendale
  • Definire un piano di pubblicizzazione del servizio
  • Definire un organigramma e un funzionigramma della struttura
  • Identificare gli aspetti organizzativi che agevolano il rispetto dei diritti dell'utenza
  • Redigere un progetto di servizio per una specifica tipologia di utenza
  • Costruire indicatori per definire standard di qualità
  • Redigere un progetto di miglioramento di un servizio specifico
  • Identificare gli strumenti di rilevazione necessari per documentare l'attività di un servizio specifico
  • Costruire strumenti per rilevare il gradimento di un servizio destinato ad un'utenza specifica
  • Predisporre un piano di monitoraggio permanente di un servizio destinato ad una utenza specifica
  • Ipotizzare un capitolato per esternalizzare un servizio (es.: pulizie, lavanderia)
  • Individuare possibili comportamenti professionali a fronte di un dilemma etico
  • Identificare una possibile rete per promuovere il servizio
  • Individuare buone prassi di comunicazione per sostenere il benessere ed il clima relazionale interno
  • Identificare gli elementi caratterizzanti specifiche relazioni d'aiuto
Costo: € 3.000 a persona.

Il corso verrà realizzato presso la sede di Torino a partire da inizio 2017, previa autorizzazione e riconoscimento della Regione Piemonte.

Destinatari

Disoccupati e Occupati nella direzione di presidi socio sanitari e sanitari, in possesso dei seguenti requisiti:

  • Laurea di I livello
Questo portale web utilizza cookie e tecnologie analoghe, proprie o di terze parti, al fine di garantirne il corretto funzionamento e ottimizzarne l'esperienza d'uso.
Cliccando su "OK" o continuando a navigare nel portale si accetta implicitamente l'utilizzo dei cookie. Per maggiori informazioni clicca su "Visualizza dettagli".
Se vuoi disabilitare l'utilizzo dei cookies accedi alla impostazioni del tuo browser, seguendo le indicazioni contenute in "Visualizza dettagli".