La ricerca "Analisi dei fabbisogni e definizione delle competenze degli operatori sociali", realizzato grazie al contributo del Fondo Paritetico Interprofessionale Nazionale per la formazione continua nelle imprese cooperative Fon.Coop. nell'ambito di un progetto  più ampio denominato "A.S.C.O.L.TO: Analisi e Sviluppo delle Competenze degli Operatori sociali: La sperimentazione in provincia di Torino", si è proposta di fornire ai responsabili delle cooperative sociali appartenenti al Consorzio Kairos e agli operatori in esse attivi, uno strumento per la progettazione e realizzazione di percorsi di crescita professionale, già utilizzato nell'ambito dell'Osservatorio sugli Operatori Sociali promosso dal Servizio Solidarietà Sociale della Provincia di Torino.
 

 

L'obiettivo del progetto era il porsi in "ascolto" di quanti e quali sono i fabbisogni formativi espressi dal gruppo di imprese cooperative coinvolte e delineare un percorso di crescita professionale per i lavoratori. I fabbisogni sono quelli di un consorzio di imprese cooperative di tipo sociale torinese - il Consorzio Kairos - congiuntamente richiamati come espressione di bisogni condivisi a diversi livelli.

In primo luogo il bisogno di analisi delle competenze in possesso degli operatori sociali delle cooperative. Un'analisi che è stata realizzata innanzitutto dalle imprese stesse in fase di analisi dei fabbisogni, e che è stata completata e arricchita all'interno del progetto attraverso il supporto di un Ente qualificato quale il Laboratorio Frame di Corep , Consorzio Regionale per l'Educazione Permanente. Esso è il canale attraverso il quale le differenti cooperative hanno potuto condurre una sperimentazione riguardo la lettura delle competenze esistenti nelle loro realtà in termini di profili professionali. Il Corep è infatti dotato di risorse esperte e strumenti adeguati per implementare un sistema di analisi dei fabbisogni di figure professionali, competenze e formazione.

In secondo luogo il bisogno di sviluppo delle competenze degli operatori sociali delle cooperative. Il progetto formativo infatti  ha voluto essere il luogo nel quale i lavoratori potessero aggiornare le loro conoscenze e acquisire nuove abilità e competenze attraverso 33 percorsi formativi dedicati ai differenti profili.

In particolare per quanto riguarda la ricerca, in questa prima sperimentazione si è voluto testare e adattare al contesto cooperativo, nuove modalità di raccolta ed elaborazione delle informazioni relative alle figure presenti all'interno delle cooperative di tipo A, ovvero organizzazioni che offrono servizi socio-sanitari ed educativi (gestione di residenze, centri diurni, realizzazione di attività di formazione e socializzazione, interventi educativi, assistenza domiciliare) sia direttamente che in convenzione con enti pubblici e che mirano alla promozione sociale e allo sviluppo della società.

 

Gli obiettivi principali possono essere sintetizzati in tre punti:

  • mettere in evidenza all'interno del consorzio Kairos e delle singole cooperative coinvolte nella sperimentazione i punti di eccellenza e i punti di crisi nell'esercizio delle professioni allo scopo di migliorarne l'organizzazione e la gestione;
  • dotare i responsabili del consorzio e delle cooperative di uno strumento di gestione del personale per competenze;
  • realizzare un'analisi dei fabbisogni di formazione del personale.

 

Per questa prima analisi le figure professionali su cui si è deciso di concentrare l'attenzione sono l'educatore/trice professionale e l'educatore/trice prima infanzia.
 

Il progetto di ricerca ha visto il coinvolgimento delle cooperative di tipo A aderenti al Consorzio Kairos e degli operatori sociali in servizio (educatori professionali, operatori socio-sanitari e animatori professionali socio-educativi) nella compilazione di un questionario. Il questionario somministrato, già utilizzato dall'Osservatorio sugli Operatori Sociali, è stato rivisto con i responsabili del servizio Solidarietà sociale della Provincia di Torino. L'elaborazione dei dati ha permesso di individuare gap formativi e ha fornito informazioni sui processi organizzativi, utili più in generale per la gestione delle risorse umane.

La somministrazione è stata realizzata da personale del Consorzio Kairos, preventivamente formato. E' stata realizzata una preventiva verifica dei questionari, ed è stato organizzato un momento di incontro con i Presidenti delle cooperative coinvolte.

Il consorzio COREP Torino ha svolto le seguenti funzioni:

  • definizione del campione per la rilevazione
  • verifica e adattamento del questionario
  • formazione del personale addetto alla somministrazione
  • presentazione della ricerca ai presidenti delle cooperative coinvolte
  • verifica intermedia della fase di somministrazione
  • elaborazione dei dati
  • produzione del report finale della ricerca

 

Scarica il report finale della ricerca.

Questo portale web utilizza cookie e tecnologie analoghe, proprie o di terze parti, al fine di garantirne il corretto funzionamento e ottimizzarne l'esperienza d'uso.
Cliccando su "OK" o continuando a navigare nel portale si accetta implicitamente l'utilizzo dei cookie. Per maggiori informazioni clicca su "Visualizza dettagli".
Se vuoi disabilitare l'utilizzo dei cookies accedi alla impostazioni del tuo browser, seguendo le indicazioni contenute in "Visualizza dettagli".